Il progetto educativo

Libertà, rispetto e connessione con tutti gli esseri viventi...da questi valori nasce l'approccio pedagogico di Annidolci in cui si fondono: libertà di sperimentare e di sbagliare, rispetto dell'altro e diritto a crescere secondo natura, ritmi rilassati e ascolto delle emozioni, apertura mentale e curiosità.

Da ciò prende forma l’idea di portare al nido Annidolci un approccio allo Yoga che funga da filo conduttore per tutte le esperienze proposte ai bambini, intrecciandosi con alcuni dettami imprescindibili della pedagogia steneriana e di quella montessoriana e che fornisca nel tempo ai bambini gli strumenti per conoscere se stessi e per amarsi.

Grazie alla Natura a cui siamo strettamente collegati, prendono forma le esperienze proposte ai bambini durante le giornate al nido:

I Laboratori di Cucina, durante i quali  il  "fare con le proprie mani" dà un valore speciale alle preparazioni dei piccoli chef, diventano non solo momenti di manipolazione e concentrazione ma vere e proprie creazione di manicaretti: vin brulé al succo di mela, biscotti alla melissa dell'orto, tiramisù con mandarini, composta di mele cotogne e focacce al rosmarino da gustare, condividere o donare.

Gli Atelier d'Arte Naturale sono accessibili anche ai piccolissimi che possono sperimentare con tutti i loro sensi le consistenze, i colori e gli odori di piante, frutti e regali della natura lasciando traccia del loro 'Io' unico e riconoscibile nel tempo.

Fare è anche occuparsi, Tate e bambini assieme, delle faccende domestiche all’interno della casetta, così come lavorare nell' Orto e in Giardino. Le occupazioni, in una grande ‘famiglia’ come quella di Anndiolci, sono numerose: stendere gli asciugamani puliti, apparecchiare e sparecchiare, tagliare la frutta per colazione, servire a tavola, cambiare le lenzuola nei lettini, innaffiare i fiori, seminare nuove piantine, potare gli aromi, ripulire il terreno.​

Il giardino campagnolo di Annidolci è il contesto educativo quotidiano dei piccoli, dove, ogni giorno, in qualunque stagione dell'anno la Outdoor Education viene declinata in diverse forme: dalle attività motorie al gioco simbolico (grazie anche alla Mud Kitchen artigianale), dalle attività di motricità grande e fine alle attività artistiche, dalla cura delle piante e degli animali alla scoperta degli infiniti esseri viventi e non che Madre Natura ci regala. Durante la bella stagione vengono anche organizzate vere e proprie uscite sul territorio: alla stalla, al pollaio, al giardino della Chiesa per affrontare le prime avventure al di fuori dei confini fisici più noti.

Ogni anno il progetto educativo si arricchisce di 4 Percorsi speciali che si sviluppano da novembre a maggio e sotto la guida di preziosi collaboratori professionisti, che oltre ad avere una lunga esperienza e un approccio rispettoso e attento, condividono con Annidolci valori e amore per i bambini:

  • Il Percorso Musicale con la maestra Paola Mangiarotti, direttrice e insegnante di Music Together SolFaMì, che insegna a “pensare in musica”. I bambini sono incoraggiati a sperimentare ed esprimersi attraverso la musica, il ritmo, l’improvvisazione e il movimento corporeo. Un’ occasione per sviluppare l’intelligenza musicale, innata nei bambini, utilizzando il corpo come strumento privilegiato. È da questa scoperta che la sensibilità artistica può crescere insieme all’amore verso la musica.

  • La consapevolezza che la quotidianità ci porta fin da piccoli al confronto con altre culture e tradizioni e l’esperienza di bimbi bilingue ad Annidolci  ha portato naturalmente ad inserire degli “English times”, caratterizzati da canzoni, libri o piccoli momenti di ‘conversation’ durante le giornate al nido. E' stato inoltre dimostrato che una seconda lingua non costituisca un sovra-stimolo per i bambini (soprattutto nei primi 1000 giorni di vita), ma al contrario venga assorbita senza sforzo.  Ecco allora la proposta di The English Course, guidato da Silvia Corradini, insegnante di lingue straniere e di propedeutica musicale , oltre che autrice della collana ”Happy English” Ed. Paoline, un divertente approccio alla lingua inglese attraverso canzoncine e filastrocche, musica, movimento, ma anche pupazzi, libri tattili e pannelli sensoriali per appassionare e incuriosire i piccolissimi.

Il Percorso Natura svolto tipicamente  in primavera grazie alla proposta di Esperta, società che lavora a fianco dell’Ente Parchi e offre servizi ambientali, educativi e turistici che restituiscono sapere alle persone, valore all’ambiente e opportunità di crescita al territorio. Ogni anno viene percorso un viaggio a tappe per sviluppare relazioni positive con gli elementi della natura e favorire nei bambini il senso di cura e rispetto per l’ambiente nel grande giardino di Annidolci, che diventa il protagonista di un restyling finalizzato a rendere il regno dell’outdoor-education di Annidolci sempre più coinvolgente e interessante per i piccoli ‘esploratori’ del mondo.

  • La Pet-therapy, un progetto che nasce dall'amore per gli animali e dalla convinzione che relazioni positive con gli animali portino effetti benefici e unici nella crescita dei bambini. Si realizzano con questo obiettivo momenti di incontro e contatto con animali addestrati che tra le altre cose costituiscano uno specchio del vissuto emozionale del bambino.​

Un’ altra entusiasmante proposta per i piccoli sono le giornate estive trascorse in Piscina all'aperto presso le Piscine di Moletolo, dove i bimbi e le Tate di Annidolci hanno a disposizione un’area verde riservata all’ombra di un grande albero, usufruiscono della piscina con il fungo nel corso della mattinata per poi rilassarsi con giochi sul prato, pic-nic e nanna su grandi stuoie che rendono accogliente e intimo lo spazio dedicato ai bimbi del nido.

Le occasioni di incontro e condivisione che vengono offerte sono diverse, al fine di sentirsi parte di un contesto educativo ampio e coeso; durante l’anno si svolgono Pranzi al Nido con mamme e papà, merende e feste per trascorrere tempo di qualità insieme ed occasioni per uscite in natura con tutte le famiglie di Annidolci che si concludono con la Gita di fine anno presso un’ Area protetta gestita dall’ Ente Parchi per le province di Parma e Piacenza.  

Say Hallo to Teacher Silvia